La Mia Famiglia

'E’ una verita universale che una donna inglese, single, in possesso di uno spiccato senso dell’umorismo (si spera) sia alla ricerca di un marito dal bell’aspetto, calmo, stabile e soprattutto inglese.

Vivace'

Infatti sono finita con un marito Italiano, chiassoso che mi ha dato due bambini bellissimi e chiassosi pure loro. Gli italiani dicono “vivaci”.  Chiamateli pure cosi’, comunque la nostra casa e’ tutto tranne che tranquilla.

famiglia.jpg

La vita con gli italiani e’ sorprendente e piena di colore. Ti cambia come persona e puo’ stancarti enormente in tanti modi spesso inaspettati. 

Trascorro la maggiro parte del mio tempo chiedendo a tutti in casa di smetterla di gridare, rendendomi conto immeditatemente che anch’io sto gridando. D’altra parte nessuno mi sentirebbe se non alzassi la voce.

Diventare mamma e sporsarsi sono due cambiamenti e due sfide enormi nella vita di ogni coppia ma se poi ci aggiungiamo culture, abitudini, lingue e religioni diverse…

Da dove iniziamo?? O Meglio ..com’e’ iniziata la nostra storia??

Per farla breve, Mr e Mrs Prada ballavano in maniera l’ uno accanto all’altro alla festa di Natale . (Ovviamente tutto inizio’ a Natale, tutto cosi’ prevedibilmente inglese).  Lui penso’ che lei fosse particolamente “divertente”  (Grazie mille!!…non bellissima o esotica o elegante…no! divertente! Hmmm) e la contatto’ nei giorni seguenti.

Non sapevo chi fosse e comque non pensavo potesse funzionare anche perche’ volevo incontrare quel ragazzo inglese, dal bell’aspetto, calmo e stabile di cui parlavamo prima.

Iniziammo ad uscire insieme ed eccoici qui insieme da piu’ di 10 anni.  E ovviamente non ho mai incontrato quel fusto inglese! Col senno di poi era un sogno noioso..vero?)

Abbiamo due bambini, il piu’ grande ha quattro anni e lo chiamiamo “spaghetto” , e’ longilineo, alto e “giallo”(di capelli). Mentre la piccola la chiamiamo “Pebbles” perche’ ha I capelli che ricordano la bimba dei Flinstone e picchia molto spesso i pugnetti sul tavolo.

Mammaprada

Il blog si chiama Mammaprada perche’.. questo e’ quello che sono: una “mamma” come preferiscono chiamarmii miei figli piuttosto che “Mummy” e perche’ il mio cognome e’ veramente Prada veramente –che fortuna!  -  (in Inghilterra la tradizione vuole che le donne prendano il cognome del marito subito dopo il matrimonio e sicuramente Prada batte il mio cognome da nubile).

Non siamo a conoscenza di alcuna relazione di parentela (e non la cerchiamo) con la famosa marca di abbiagliamento Prada anche se, ovviamente,  ne amo I loro prodotti. (prendi notamarito!).

Ho deciso di iniziare questo blog perche’ ho perso il conto delle volte che svariate persone mi hanno chiesto di scrivere lemie esperienze ed alcuni aneddotiriguardanti i miei figli, la famiglia e gli amici italiani .

Questo non significa che la nostra situazione sia unica, tutt’altro..ci sono moltissme famiglie in situazioni affettive e culturalisimili e che hanno esperienze simili.

Sentitivi liberi di aggiungere i vostri aneddotisu fatti di vita multiculturale o semplicemente “le gioie e I dolori”  di essere genitori.  Siamo tutti sulla stessa barca.

Mi piacerebbe anche sentire le esperienze di altre persone nel crescere figli bilingue. Cosa funziona e cosa non funziona.  Cosa fare quando si rifiutano di parlare una delle lingue e magari qualche consiglio su come incentivare I piccoli. Oppure se c’e’ qualche trucchetto o piccolo segreto che volete condivide con noi.

Questo blog e’ una opportunita’ per scrivere le mie e le vostre esperienze, riderci sopra, condividere esempi di situazioni esilaranti ma anche per scherzare l’uno dell’altro.

Ogni generalizzazione sul comportamento tipico degli italiani o degli inglesi deve essere presa con una certa dose di umorismo. Sono principalmente mie osservazioni e sicuramente ci saranno centinaia di eccezioni.  Spero vi divertiate e spero che vi uniate a noi .

Benvenuti a tutti!

la_famiglia.jpg